FONDAZIONE PSICOLOGI. Il CNOP delibererà lo Statuto, quali i punti oscuri?

FONDAZIONE PSICOLOGI. Il CNOP delibererà lo Statuto, quali i punti oscuri?

FONDAZIONE PSICOLOGI. Il CNOP delibererà lo Statuto, quali i punti oscuri?

Ne avevo cominciato a parlare nel post “FONDAZIONE PSICOLOGI. Molti soldi, poche garanzie. Voi la volete?“.

Questo Venerdì 3 Marzo, a Firenze, si terrà seduta del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi (CNOP) ed al punto 4 in OdG si proporrà di deliberare la bozza dello statuto della Fondazione degli Psicologi italiani (SCARICA IL PDF “PUNTO 4_Bozza Statuto Fondazione“).

Purtroppo non avrò modo di presenziare a questa seduta CNOP, ci saranno Alessandro Lombardo (Ordine Piemonte) e Luca Pierucci (Ordine Marche), colleghi di AltraPsicologia. Ciò nonostante desidero porre a tutti voi, pubblicamente, alcune questioni emerse dalla lettura del documento.

Tenete conto che gli attuali preSidenti CNOP sono candidati e/o sostengono la lista NOIENPAPqui il video reportage di Federico Conte

Vi sottopongo questa nota in quanto questi che si candidano a gestire l’ENPAP, i soldi delle nostre pensioni, sono gli stessi che stanno spingendo per la Fondazione (oltreché per gli ECM obbligatori, per la consensus counseling per i cari collegi counselor e via dicendo…).

 

Ecco le criticità della Fondazione Psicologi

Leggete sino al termine e poi torno sulle questioni denunciate nel video 🙂

All’art. 1: quali saranno i soggetti fondatori insieme al CNOP? E’ un elemento rilevante in considerazione del fatto che i fondatori, come specificato all’art. 4, contribuiscono in quota parte, da definire, al patrimonio della fondazione?

All’art. 3: non sono dettagliati i soggetti che coadiuvano la fondazione, oltre al CNOP e agli Ordini territoriali. Possibile? Funzionale? A cosa?

All’art. 3: tra i fini della fondazione c’è un non chiaro “b) individuare definire e riconoscere diverse aree di specializzazione e specifiche competenze all’interno della professione di psicologo”. Che si intende? Che io sappia è di competenza statale, che vorrebbe invece fare il CNOP?

All’art. 4: il patrimonio in dotazione alla fondazione non viene quantificato. Il patrimonio è requisito essenziale per capire l’azione della fondazione nonché l’incidenza della stessa sul bilancio del CNOP e degli altri soggetti fondatori. Come possibile deliberare – pure che sia una bozza – senza questi elementi?

All’art. 7: non è specificato come e da chi verranno nominati due componenti del comitato direttivo; per trasparenza questo dovrebbe risultare già dalla bozza… ma la trasparenza alle volte è concetto trasparente per alcuni.

  • Inoltre il comma 7.2 relativo alla scadenza del primo comitato direttivo risulta sostanzialmente incalcolabile legata alle troppe variabili dei conti consuntivi dei soggetti fondatori, che come detto sopra, risultano ancora indefiniti. Senza contare della recente proroga del CNOP inserita nel MilleProroghe!
  • Al comma 7.3 è corretto escludere il Presidente dalla possibilità di revoca da parte degli altri membri? Non sono ammesse neanche le sue dimissioni? FULVIO GIARDINA DEVE QUINDI RESTARE DENTRO A FORZA?

All’art. 8, comma 4: il collegio dei revisori o revisore unico (su che base l’uno o l’altro?) viene nominato dal comitato direttivo sui cui atti poi dovrebbe esercitare il controllo. Notate un leggero conflitto di interessi all’orizzonte? Non sarebbe opportuno, per garantirne la terzietà, (non so se è fattibile, né so se sia voluta!) che venga nominato dal/i fondatore/i?

All’art. 10, comma 3: la figura del vicepresidente è solo eventuale, e poi al 10.4 è disciplinata; sarebbe opportuno inserirla di default senza rimettere la scelta al Presidente

CURIOSITA’ PIU’ GENERALE: Nulla si dice in merito ai compensi del comitato direttivo mentre si specifica che il comitato scientifico opera a titolo gratuito.

Il Comitato Direttivo – a Fondazione Psicologi avviata – può decidere di darsi quante indennità e gettoni desidera? Ed il preSidente deve rimanerci dentro a forza?

 

Questa la trasparenza, la precisione, le tutele, le garanzie con cui agiscono? Questo ciò che stanno proponendo in CNOP e che porterebbero in ENPAP? Buona votazione on line, vi lascio con questo auspicio 🙂

 

 

Lascia il tuo COMMENTO tramite Facebook 🙂