Categorie
Psicologi & Professione

CNOP e Ordine Lazio. Due comunicati per lavarsene le mani…

Il documento è lungo ed articolato, ma penso sia utile leggerlo con attenzione. Con due comunicati, a reti unificate, si fornisce la versione ufficiale e si chiude la vicenda. Questo sarebbe. Lunedì 29 Novembre 2010  sia il CNOP (leggi pdf) che l’OPLazio (link)  hanno inviato due comunicati in cui tranquillizzano tutti gli psicologi sul futuro della professione, sottolineano che loro non ne sapevano nulla e si dicono – a giochi fatti – dispiaciuti per la riorganizzazione che vede scomparire una delle Facoltà di Psicologia storiche. L’Ordine Lazio parla addirittura di “disinformazione e attacchi politici”, di “abitudini disdicevoli”, di richiami ad una “maggiore serenità di giudizio”.

Visto che proprio il sottoscritto ha reso pubblica la questione ad inizio ottobre scorso, ne ha scritto diversi articoli, ha avuto contatti con giornalisti di quotidiani nazionali ed ha organizzato una mobilitazione di oltre 2600 richieste di spiegazione inviate in un solo weekend, sospetto che

Categorie
Psicologi & Professione

Cari colleghi psicologi, questi sono i fatti. Che vogliamo fare?

Riporto alcuni fatti, pongo delle domande aperte e vi chiedo se e cosa dovremmo/potremmo fare come psicologi. Vi invito a leggere questo post ed a partecipare al sondaggio a fondo pagina. L’articolo è forse lungo, ma la questione non è banale e necessita ripercorrere con precisione gli elementi in gioco, per evidenziare gravi anomali su cui poter nel caso mobilitarsi. Vi prego quindi di prendervi qualche minuto di tempo!  Il 12 Ottobre ho sollevato la questione dell’aggregazione di Psicologia a Medicina, l’ho ripresa il 02 Novembre evidenziando alcune anomalie, il dibattito si è sviluppato ed ovviamente sono emerse posizioni a favore e posizioni contro. Ho pubblicato un preoccupante comunicato della SIMPSI sul vertice di osservazione dei medici (più di aggregazione si parla di cannibalizzazione) e proprio ieri un bell’articolo sullo psicologo e la parabola del figliol prodigo in cui si reclama la piena dignità ed autonomia scientifica, culturale e sociale della Psicologia. Eh già… la cosa è accaduta a La Sapienza di Roma, ma investe l’intera Psicologia italiana!

Ad un mese dall’avvio di questo dibattito è forse opportuno fissare alcuni paletti. Le informazioni sono tuttora in divenire e qualsiasi ulteriore info me la potete segnalare privatamente così da meglio definire il quadro.

Categorie
Psicologi & Professione

Dedicato agli psicologi che ancora credono a Babbo Natale…

Questo post è diretto a tutti quei colleghi psicologi soddisfatti del passaggio sotto Medicina 2, convinti dei presunti vantaggi. Proprio a loro intendo fornire uno spunto utile a chiarire – meglio di tanti discorsi congetture e fantasie – cosa ci attende. Ma prima permettetemi un piccolo cappello…

Quanto sta accadendo a La Sapienza di Roma, l’aggregazione di Psicologia a Medicina (articolo), ha suscitato molto interesse tra i colleghi, ma anche internamente ai diversi Ordini regionali (eccetto ovviamente all’Ordine Psicologi Lazio che ha partecipato al verificarsi di questa frittata). Oltre 15.000 visitatori al blog, circa 2000 persone lo hanno segnalato al loro network di amici su Facebook, centinaia di commenti tra blog e social network.
Una comunità professionale che si attiva e discute, certamente in alcuni frangenti

Categorie
Psicologi & Professione

Ecco a voi la Facoltà di Medicina e Psicologia. In conflitto d’interesse, in silenzio, sotto traccia…

Tutto sotto traccia. Quanto sta accadendo nel Lazio deve destare l’attenzione di tutti gli psicologi e studenti di Psicologia italiani! E’ accaduto presso La Sapienza, il più grande ateneo italiano, sta accadendo in altri ateni. Avviene in silenzio, ma impatta pesantemente sul futuro della Psicologia in Italia, e quindi sul futuro di tutti noi Psicologi Italiani!

Chi non conosce la vicenda, può leggere il precedente articolo “La Facoltà di Psicologia si aggrega a Medicina. E i caccia bombardieri…“, in pratica il 12  settembre 2010 è stata decisa, internamente all’Università La Sapienza di Roma, l’aggregazione della Facoltà di Psicologia 1 (indirizzi clinico ed evolutivo) e Psicologia 2 (indirizzi sociale, marketing e organizzazione) a quella di

Categorie
Psicologi & Professione

La Facoltà di Psicologia si aggrega a Medicina. E i cacciabombardieri…

Nel più assordante silenzio del nostro baronato universitario e dell’Ordine Psicologi Lazio, senza attivare un dibattito visibile all’intera comunità professionale degli psicologi del Lazio, quasi che fosse cosa loro, che fossimo roba loro. E’ stata varata la Riforma dell’Università La Sapienza di Roma ed il prof. Francesco Avallone, in qualità di prorettore vicario, rilascia un’intervista all’Ordine Psicologi Lazio rispetto all’aggregazione della Facoltà di Psicologia a quella di Medicina 2. Qui potete leggere l’intervista integrale. Lunedì nella seduta di Consiglio abbiamo discusso di ciò, e pure di cacciabombardieri…

E’ un’intervista ben costruita ed il prof. Avallone è un abile comunicatore. Il packaging è ottimo e ne esce