Depressione, diabete e modelli di intervento integrati

Depressione, diabete e modelli di intervento integrati

0 2015
Depressione, diabete e modelli di intervento integrati

I modelli assistenziali integrati e collaborativi risultano determinanti per la gestione di persone con diabete 2 e depressione.

Lo ha stabilito il primo studio sul decorso vitalizio delle due patologie croniche, condotto su 50 soggetti adulti da Mary de Groot dell’Università dell’Indiana, secondo cui nel diabete di tipo 2 la depressione è associata a complicazioni a lungo termine, disabilità e mortalità precoce.

Quanto riscontrato implica la necessità – anche nella realtà italiana – di un adeguato screening della depressione da effettuarsi anche internamente ai centri di diabetologia ad opera di professionisti psicologi psicoterapeuti, assicurando poi che la persona abbia un eventuale, appropriato, trattamento.

L’overlap – più in generale – tra patologie croniche organiche e disturbi psichici era già stato adeguatamente rilevato da una ricerca del Centre for Mental Health 

 

Qui il dettaglio delle ricerche della Mary De Groot:

Lo scenario di opportunità professionale per lo psicologo è piuttosto importante, come Ordine psicologi Lazio ci stiamo lavorando oramai da un paio d’anni.

Abbiamo stipulato un protocollo di collaborazione con AMD Lazio (Associazione Medici Diabetologi) che ha dato vita ad una ricerca scientifica sull’impatto economico dell’intervento dello psicologo a sostegno dell’adherence della persona con diabete. Restituiremo i risultati nell’arco del 2017 e vi dico susciteranno parecchio entusiasmo tra gli addetti ai lavori.

L’intervento psicologico in diabetologia
Corso Ondemand
Dott.ssa Mara Lastretti


Siamo riusciti a far inserire la figura dello psicologo dentro i 96 centri di diabetologia della Regione Lazio. Stiamo adesso presidiando la fase attuativa del PDTA, coscienti che la sanità regionale opera in stato di commissariamento, ma comunque attivi nel costruire rete con tutte le parti interessate.

Sediamo infine al Tavolo sulla Cronicità del Ministero della Salute, come Ordine Psicologi Lazio, per contribuire allo sviluppo di politiche di facilitazione, accesso e coinvolgimento attivo del paziente cronico nel suo percorso di cura.

Tra l’altro, giusto per aggiungere un pò di carne al fuoco, ti segnalo l’articolo “A Tele-Behavioral Health Intervention to Reduce Depression, Anxiety, and Stress and Improve Diabetes Self-Management” dove verrebbe provata l’efficacia di interventi terapeutici ONLINE nella cura di depressione, ansia, stress (comorbidità frequenti alla patologia diabetica), evidenziando anche l’impatto economico generato a favore della sanità pubblica. Ecco, in Italia questa sarebbe un’altra bella sfida su cui giocarsela 😉

 

 

Lascia il tuo COMMENTO tramite Facebook 🙂

NO COMMENTS

Leave a Reply