Dolore cronico. Il contributo della Psicologia

Dolore cronico. Il contributo della Psicologia

0 2063
Dolore cronico. Il contributo della Psicologia

La persona con dolore cronico ha bisogno di una serie di interventi e di figure professionali, che vanno dallo specialista allo psicologo, dal fisioterapista al medico che si occupa della terapia occupazionale. E’ questo il messaggio lanciato dal Simposio Internazionale organizzato a Budapest (Ungheria) con il coordinamento scientifico della European League Against Pain (Eulap)

In Italia risulta che un anziano su due soffre di dolore cronico e che la gestione prevalente sia ancora fondamentalmente di tipo farmacologico. Purtroppo regna ancora una certa ignoranza tra cittadini ed operatori sanitari: secondo un recente studio condotto tra persone con dolore cronico, soltanto il 32% degli intervistati era a conoscenza dell’esistenza di una legge nazionale, e solo il 44% era consapevole dell’esistenza di Centri per la terapia del dolore.

L’Italia si era infatti dotata nell 2010 di una legge (all’epoca) all’avanguardia in Europa, la Lg. 38/2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore” rimasta tuttavia poco conosciuta e – soprattutto – NON attuata!

La 38/2010 prevede lo psicologo tra le varie figure da avere in equipe. Nell’articolo 5, al punto 2:

sono individuate le figure professionali con specifiche competenze ed esperienza nel campo delle cure palliative e della terapia del dolore, anche per l’età pediatrica, con particolare riferimento ai medici, [..], e agli psicologi.

Tra l’altro una gestione non efficace del dolore cronico ha un impatto di costo esorbitante, ne avevo scritto qui “Il dolore cronico costa 36,4 miliardi l’anno. Quale il contributo dello Psicologo?

 

Come Ordine psicologi Lazio abbiamo avviato il Gruppo di Lavoro Cure Palliative e Terapia del Dolore che, lo scorso aprile 2016, ha organizzato – in collaborazione con l’Ordine dei medici di Roma – l’interessante convegno “IN-DOLORE: psicologi e medici assieme nella gestione del dolore“, da cui è poi esitato un Protocollo d’intesa per il trattamento del dolore cronico.

Assieme all’Ordine medici Roma ci stiamo adesso confrontando con i vari interlocutori politici ed istituzionali in Regione Lazio, al fine di promuovere la piena attuazione della Lg. 38/2010, in tutela della persona con dolore cronico ed anche dell’amministrazione che potrà così offrire un servizio migliore e con un impatto economico minore (ovvero, generando risparmio!)

Fonti:

  • http://www.ordinepsicologilazio.it/gruppi-di-lavoro/cure-palliative-e-terapia-del-dolore/
  • http://www.ordinepsicologilazio.it/eventi/dolore-psicologi-e-medici-insieme-nella-gestione-del-dolore/
  • http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=44085
  • http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?id=3755&area=curePalliativeTerapiaDolore&menu=legge
  • http://www.parlamento.it/parlam/leggi/10038l.htm
Lascia il tuo COMMENTO tramite Facebook 🙂

NO COMMENTS

Leave a Reply